CIAMBELLINE FRITTE

Oggi una ricetta dolce, le ciambelline fritte, un po’ le ho fatte al forno e devo dire che in entrambe le cotture vengono bene.
Al forno, mettendo sopra una glassa di zucchero e acqua, sembrano piu’ dei maritozzi mentre fritte sono ottime anche come dolci fritti di Carnevale.
Già, appena passato il Natale bisogna pensare al Carnevale, poi a Pasqua ecc… e sicuramente con tutta la frutta secca e il cioccolato che ci ritroviamo in casa, qualche buona idea per smaltirli viene sempre.
Con questo impasto io faccio anche altre preparazioni come delle brioches ma utilizzando meno zucchero e anche dei panini da farcire per ricette salate molto morbidi, oltre che treccie lievitate o bomboloni con crema dentro. Quando le metterete a lievitare, una volta formate, consiglio di dare una bella spolverata di farina sotto la spianatoia perche’, quando saranno lievitate e comincierete a friggerle, prendendole con le mani potrebbero rimanere attaccate, sgonfiarsi e sara’ difficile poi che rimangano della loro forma tonda.
Ho lasciato un po’ da parte la mia passione creativa ma semplicemente perche’ sto facendo una bella scatola porta tè e di tempo ce ne vuole tanto tra un’asciugatura e l’altra ma appena sara’ finita pubblichero’ un post. Ho anche una cornice da ristrutturare che spero di iniziare presto.
Per ora vi lascio la ricetta di queste dolci ciambelline fritte e a presto!

ricetta per quattro o sei persone

primo impasto

300 g di farina
5 g di lievito di birra secco
200 g di acqua a temperatura ambiente
un cucchiaio di zucchero semolato

secondo impasto

primo impasto lievitato
200 g di farina + il necessario per la spianatoia
50 g di latte
100 g di zucchero semolato
125 g di burro sciolto
2 tuorli
scorza di arancia o limone grattugiata
un pizzico di sale
una bustina di vanillina
olio per friggere e zucchero semolato per guarnire

Sciogliere il burro e lasciarlo raffreddare.
Mescolare 300 g di farina con 200 g di acqua, il lievito e un cucchiaio di zucchero. Formare una pasta liscia e molle, lasciar lievitare per un’ora abbondante coperta.
Passato il tempo di lievitazione, mescolare insieme i tuorli con un pizzico di sale, lo zucchero, il latte, il burro sciolto e freddo, la vanillina, la buccia di arancia grattugiata. Unire al composto il primo impasto e amalgamare bene tutto aggiungendo i restanti 200 g di farina.


Trasferire l’impasto su una spianatoia e impastare aiutandovi con altra farina (se necessario) per qualche minuto fino a quando risultera’ tutto ben amalgamato e liscio.
Lasciar riposare la pasta 10 minuti coperta con un canovaccio.
Riprendere la pasta e prendere delle piccole palline, schiacciarle con il matterello e fare un foro al centro con un piccolo tappo o cilindro in modo da avere la forma di una ciambella.


Lasciar lievitare le ciambelline formate sulla spianatoia coperte e senza aria intorno per un’ora e mezza ancora.
Trascorso il tempo di lievitazione avranno raddoppiato il loro volume, scaldare l’olio in una pentola alta, friggere le ciambelline e scolarle su carta assorbente per qualche secondo e poi passarle subito nello zucchero semolato.

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!