TORTA ALLO YOGURT E PESCHE

Oggi una ricetta con le pesche fresche, una torta allo yogurt, anche questa collaudata da tempo e migliorata ogni volta che la preparo in base agli ingredienti ed alle loro quantità.
Anche se non siamo proprio in piena estate calda, visti i capricci del tempo, si può già trovare dell’ottima frutta di questa stagione, come pesche, albicocche, le prime ciliegie… tutta buonissima e coloratissima, inoltre fa anche bene ed io amo usarla per fare dolci sia cotti che senza cottura come può essere la panna cotta, le bavaresi, i semifreddi, ecc.
Oggi, come dicevo, ho fatto questa torta che è ideale per colazione o merenda e non proprio come un dessert di fine pasto. E’ preparata con lo yogurt che la rende molto soffice, senza burro ma solo olio di semi e lo zucchero di canna sopra che rende le pesche leggermente caramellate.
Può essere ottima anche da portare al mare, al lago o in qualche gita in montagna, si mantiene fresca avvolta nella carta di alluminio anche per un paio di giorni al massimo.
Credo che quest’estate preparerò un bel po’ di dolci con la frutta fresca, ne ho già un altro pronto che spero di pubblicare al più presto e ho in mente di creare una categoria dedicata ai dolci con la frutta di stagione, appunto, proprio per avere delle idee durante l’estate. Comunque, appena sarà pronta, potrà essere visualizzata nella homepage.
Per il momento vi lascio la ricetta della torta allo yogurt e pesche e a presto!

 

 

 

ricetta per quattro/sei persone       stampo da 18/20 cm di diametro

2 uova intere
160 g di zucchero semolato
125 g di yogurt alla pesca o bianco magro
40 g di olio di semi di girasole
buccia di limone grattugiata
un pizzico di sale
essenza di vaniglia
una bustina di lievito per dolci
200 g di farina
100 g di frumina
una o due pesche
zucchero di canna
zucchero a velo

Lavare e tagliare le pesche a fettine non eccessivamente sottili e tenerle da parte.
In un recipiente ampio mettere le uova intere con lo zucchero e un pizzico di sale, montare con lo sbattitore elettrico per qualche minuto, fino a quando il composto diventerà una crema ben gonfia.
Aggiungere lo yogurt e l’olio e mescolare, poi unire la buccia del limone grattugiato, l’essenza di vaniglia e gradatamente la farina alternata alla frumina. Per ultimo unire il lievito per dolci e amalgamare bene.
Versare il composto in uno stampo tondo di circa 20 cm di diametro imburrato e infarinato o rivestito di carta da forno e mettere sopra le fettine di pesche e un po’ di zucchero di canna.
Cuocere in forno statico a 170 gradi per 40/45 minuti.
Lasciar raffreddare la torta nello stampo e decorare con lo zucchero a velo.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *