CREPES AGLI AMARETTI CON COMPOSTA DI PESCHE

Oggi una ricetta dolce con la frutta fresca, le crepes agli amaretti con composta di pesche.
Con il caldo si ha sempre meno voglia di accendere il forno per fare i dolci e non solo.
Così, queste ultime ricette per il dolce estivo, voglio farle senza usare altre tecniche.
Utilizzando la frutta fresca si possono realizzare moltissime ricette per un dessert fresco e goloso.
La proposta di oggi sono delle crepes agli amaretti con composta di pesche, perfette come fine pasto o merenda, direi ottima anche per colazione.
Come dicevo, di dessert freschi se ne possono fare moltissimi, come la panna cotta, i gelati, i semifreddi, le cheesecake fredde ed, appunto, le crepes.
Io avevo a disposizione delle belle pesche mature, ma volendo potete utilizzare anche altra frutta per fare una composta, come albicocche, prugne, mele, pere, ciliegie, ecc.
La particolarità di queste crepes sta nell’impasto, al quale ho aggiunto degli amaretti sbriciolati, si sente benissimo il loro sapore nella crepe ed inoltre donano una nota croccante.
Se siete curiosi, vi lascio il link ad una ricetta di cheesecake fresca sempre con le pesche: cheesecake alle pesche
Vi lascio alla ricetta e a presto!

Crepes agli amaretti con composta di pesche

Preparazione40 min
Cottura della composta di pesche20 min
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 2 uova intere
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • un bicchiere di latte
  • 7 cucchiai di farina
  • amaretti sbriciolati
  • burro o olio di semi per la padella antiaderente
  • zucchero a velo

Per la composta di pesche

  • 5/6 pesche
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • succo di un limone piccolo

Istruzioni

  • Preparare le crepes: in una ciotola mescolare le uova con lo zucchero con una frusta.
  • Aggiungere il latte e gradatamente la farina sempre mescolando.
  • Mescolare con la frusta fino ad ottenere un composto liscio e non troppo liquido.
  • Unire alcuni amaretti sbriciolati e mescolare.
  • Scaldare un pentolino e spennellarlo sul fondo con del burro o olio di semi.
  • Versare il composto con un mestolo, far girare velocemente la padella in modo da ottenere una crepe tonda e sottile. Dorare da ambo i lati.
  • Procedere fino ad esaurimento del composto e tenere da parte le crepes ottenute.
  • Fare la composta: spellare e tagliare le pesche a pezzetti grossolani.
  • Metterle in una pentola con lo zucchero di canna e il succo di limone.
  • Cuocere a fuoco moderato fino a quando le pesche saranno caramellate, morbide ma non sfaldate.
  • Prendere le crepes, spargere la composta sulla base e chiuderle a metà, poi ancora a metà in modo da formare un portafoglio triangolare.
  • Mettere lo zucchero a velo sopra e servire.
    © La merenda di Charlotte

crepes agli amaretti con composta di pesche

crepes agli amaretti con composta di pesche

 

Ti potrebbe interessare
condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!