QUICHE CON ZUCCA E FUNGHI PORCINI

Oggi una ricetta collaudata da tempo, facile da realizzare e, con tutte le zucche che ho in giardino, quale miglior occasione per riproporla anche nel sito.
Si, perchè qui in Emilia Romagna, in particolare in questa zona della provincia di Ferrara, di zucche ce ne sono a volontà… di tutte le forme anche quelle molto giganti.
Per la base di pasta ho fatto una brisée senza l’aggiunta dell’uovo perché, secondo me, gli ingredienti si incorporano tra loro in modo uniforme lasciando la pasta friabile.
Nel ripieno ci sono i funghi porcini, che mi piacciono molto, hanno un profumo delizioso che rimane anche dopo la cottura e insieme alla zucca sono un abbinamento perfetto.
Io ho fatto delle mini quiche che poi ho decorato con i ritagli avanzati della pasta ma si può fare anche una torta unica.
Avendo sempre poco tempo spero di riuscire a fare altre ricette con questi ed altri ingredienti autunnali… qualche giorno fa ho addirittura trovato un secchio pieno di cachi… e quindi largo alla fantasia per farci un bel dolce.
Ora lascio la ricetta delle mini quiche e a presto!

ricetta per tre piccole quiche

per la base di pasta

150 g di farina
50 g di semola di grano duro
70 g di burro morbido
80 g di acqua
sale

per il ripieno

200 g di polpa di zucca (peso della zucca già cotta)
50 g di panna da cucina
un uovo intero
due funghi porcini
tre cucchiai di parmigiano grattugiato
un cucchiaio di pangrattato
mezzo bicchierino di vino bianco
uno spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
sale e pepe
prezzemolo tritato

Fare la pasta mettendo su una spianatoia la farina, la semola e il sale mescolando tra loro.
Fare una fontana al centro e aggiungere il burro, l’acqua e iniziare ad impastare fino ad ottenere una pasta liscia, mettere in frigorifero coperta con pellicola per trenta minuti.


Tagliare la zucca e cuocerla in acqua bollente non salata fino a quando risulterà molto tenera, schiacciarla poi con una forchetta per ottenere una polpa. Tenere da parte a raffreddare.
Pulire i funghi togliendo il gambo sporco di terra, asportare eventuali ammaccature con un coltellino e strofinarli con un canovaccio per pulirli più a fondo.
In una pentolina mettere un po’ di olio con uno spicchio di aglio, far scaldare leggermente e aggiungere i funghi porcini tagliati a fette grossolane. Dopo uno e due minuti sfumare con il vino e cuocere per altri 10 minuti regolandoli di sale e pepe. Lasciar intiepidire.
Prendere la polpa di zucca fredda, unire l’uovo, il pangrattato, il parmigiano, i funghi senza l’aglio, sale, un pizzico di pepe e un po’ di prezzemolo tritato, mescolare bene tutto.
Riprendere la pasta, stenderla sottilmente e sistemarla in stampini di carta, mettere un po’ di ripieno su ognuna tortina e volendo con i ritagli di pasta si possono fare delle decorazioni a piacere.
Cuocere a 180 gradi forno statico per circa 25 minuti.