CROSTATA CON CONFETTURA DI PRUGNE

crostata con confettura di prugne

Oggi una ricetta classica della crostata alla confettura di prugne e che mi ricorda moltissimo casa … una delle tante ricette del cuore.
La confettura di prugne che ho utilizzato, infatti, è un vasetto che mi ha dato mia madre e che fa proprio lei, ha un gusto unico con qualche pezzettone di frutta, l’aroma inconfondibile e, a volte, può capitare di trovare qualche pezzetto di nocciolo, però assicuro che questo succede davvero raramente 😊.
In questo periodo sicuramente sarà già all’opera per prepararne un bel po’ perché usa le prugne tipiche di fine estate, quelle di forma allungata o rotonda dal colore viola scuro e che sono buonissime.
Per la base ho usato gli ingredienti classici della crostata aggiungendo solo un po’ di farina di semola rimacinata a quella bianca.
Bene, ora vi lascio questa deliziosa ricetta dolce e a presto!

 

ricetta per quattro persone ( stampo di 22 cm di diametro )

2 tuorli
50 g di zucchero semolato
50 g di zucchero a velo
150 g di burro
una vanillina
scorza grattugiata di mezzo limone
200 g di farina bianca
100 g di semola rimacinata di grano duro
tre cucchiaini di lievito per dolci (facoltativo)
350 g di confettura di prugne

Preparare la pasta frolla mescolando i tuorli con lo zucchero semolato e a velo.
Aggiungere il burro tagliato a tocchetti morbidi, la vanillina e la scorza di limone.
Formare una cremina e unire le farine mescolate insieme al lievito per dolci.
Impastare velocemente la pasta frolla e conservare in frigorifero per circa 30 minuti avvolta nella pellicola trasparente.
Riprendere la pasta e sistemarla su una teglia imburrata e infarinata o con carta forno sul fondo e coprire fino ai bordi e conservare un po’ di impasto per le strisce.
Stendere la confettura nel centro in modo uniforme e con la pasta conservata ricavare delle strisce da mettere sopra per decorazione.
Cuocere a 180 gradi per 25/30 minuti con forno ventilato e coprire la superficie a metà cottura se tende a scurire troppo ai lati.
Lasciar intiepidire prima di toglierla dallo stampo.

 

crostata con confettura di prugne

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!