PESCHE AL CIOCCOLATO

Visto che il Carnevale si avvicina, ho pensato di fare queste pesche dolci al cioccolato, può sembrare complicato ma in realtà sono facili da fare.
Io le faccio tutti gli anni in questo periodo e ormai ho preso la mano, forse la cosa un po’ più difficile da fare è l’impasto che non deve essere troppo molle così poi quando si fanno le palline e si mettono in forno rimangono a forma di cupola tipica di questi dolci.
Questa è un’altra delle ricette che tengo da parte e che riscrivo ogni volta che cambio quaderno di ricette perché mi è stata data da mia madre che a sua volta l’ha presa da una parente e, insieme ad altre, le custodisco scrupolosamente per non perderle.

ricetta per circa 15 pesche

2 uova intere
50 g di olio extravergine di oliva
150 g di zucchero semolato
mezzo bicchiere di latte
una bustina di lievito per dolci
una bustina di vanillina
450 g di farina
cioccolata spalmabile
liquore alchermes
zucchero semolato per la finitura

In una ciotola mettere le uova e lo zucchero e mescolare con una frusta per ottenere una cremina.
Unire l’olio e il latte, poi la vanillina, il lievito e per ultimo la farina.
La farina va aggiunta gradatamente fino a che il composto risulta abbastanza duro da poter fare delle palline che restano in forma.
Prendere una teglia grande con carta forno sopra e mettere distanziate delle palline di impasto (la grandezza è a piacere).Io ho fatto una media grandezza circa come una noce anche perché poi in forno si gonfieranno. Cuocere dai 5 ai 7 minuti esatti a 180 gradi forno statico, quando cominceranno a dorarsi sono pronte. Lasciarle raffreddare.
Preparare due ciotole, una per abbondante zucchero semolato e una per l’alchermes.
Passare le cupole di impasto fredde nel liquore alchermes, poi attaccarne due alla volta con la cioccolata e per ultimo passarle nello zucchero semolato facendo pressione leggermente per farlo aderire.
Appena fatte sono buone ma il giorno dopo lo sono di più!